Questo sito usa i COOKIE

Categoria: Uomo e Animali
Visite: 1544
Condividi

 

Animali abbandonati e poi…investiti

 

Animali prima abbandonati e poi investiti: dura la vita degli animali domestici d’estate!

E’ sempre troppo alto il numero dei nostri amici a 4 zampe che, puntualmente, con l’arrivo del caldo e delle vacanze, vengono abbandonati vigliaccamente e con troppa leggerezza, dai loro padroni.

Da quando vengono presi nei canili, o comprati o regalati da conoscenti con tante cucciolate, all’arrivo dell’estate,vengono amati ed allevati per la gioia dei bambini o per la propria, poi improvvisamente ci si  libera di loro come niente fosse.

E pensare che di strutture alberghiere dove sono ammessi ce ne sono davvero tante, eppure…

Così dopo l’abbandono, molti di loro vengono pure investiti, soprattutto di notte, mettendo a repentaglio anche la vita degli automobilisti stessi.

Come comportarci se ne troviamo uno o se lo abbiamo investito proprio noi?

Intanto togliamolo immediatamente dalla strada, magari trascinandolo per le zampe posteriori, mettendolo e mettendoci al riparo dal traffico.

Poi facciamo una primissima pulizia della/e ferita/e: non avendo con noi garze sterili, procediamo  con dei fazzolettini puliti per rimuovere lo sporco e il sangue.

Quindi ci rechiamo subito da un veterinario o in un ambulatorio specialistico più vicino.

Se l’animale ha il microchip impiantato, si potrà anche risalire al proprietario…

Così facendo possiamo salvare circa il 70/80% di cani e gatti investiti.

Facciamo in modo che le nostre vacanze siano anche le loro vacanze.

 

 

Condividi
comments