Questo sito usa i COOKIE

Categoria: Uomo e Animali
Visite: 2837
Condividi

I  Rettili    

Frequenti ospiti dei terrari, i rettili, eterotermi a respirazione polmonare, rappresentano un’evoluzione piuttosto notevole nella scala zoologica rispetto a quella degli anfibi (di cui si parla nell’articolo precedente) e permettono di creare dei terrari molto vari e interessanti per quanto riguarda lo studio delle differenti forme di vita.

La pelle si presenta a squame, fondamentali per bloccare il processo di disidratazione e la loro disposizione caratterizza le singole specie facilitandone quindi, la classificazione.

Siccome lo strato corneo non è elastico, la crescita corporea del serpente è accompagnata dalla cosiddetta “muta”, cioè il cambio della pelle.

Non solo.

Come i pesci, anche alcuni rettili possono cambiare il colore della pelle (camaleonte) in tempi brevi.

Gli organi di senso di fondamentale importanza sono la vista e la lingua.

Quest’ultima, con il suo continuo guizzare fuori, “informa” l’animale delle caratteristiche ambientali.

La grande differenza evolutiva tra rettili e anfibi consiste nella riproduzione per mezzo di uova ricche di tuorlo e con il guscio calcificato: ciò permette uno sviluppo completo dell’embrione che verrà alla luce già simile all’adulto;

inoltre non è più necessaria l’acqua perché l’uovo è protetto perfettamente dalla disidratazione dall’involucro esterno. 

 

lucertola

Condividi
comments