Questo sito usa i COOKIE

Categoria: Uomo e Animali
Visite: 2338
Condividi

            Gli  acquari 

 

Bellissimi, suggestivi, colorati, gli acquari  sono concepiti per ricreare uno spaccato naturale di vita ed ecosistema sottomarino, che affascina sempre di più e non solo gli amanti dell’acquariofilia.

Li possiamo trovare “a centro spazio” (nei grandi saloni d’entrata di alberghi e/o negozi), “a parete” e quindi accessibile solo dalla parte anteriore (acquario classico con due lati opacizzati), o addirittura “mascherato” dietro una parete, ultimamente sono sempre di più le abitazioni che per dare un tocco in più di eleganza all’arredamento, comprendono acquari più o meno “importanti”, con specie di pesci sempre più strani, nei colori e nelle forme.

Prima di avventurarsi, però nell’allestimento di un acquario, anche di piccole dimensioni, bisognerebbe tenere conto soprattutto delle esigenze biologiche particolari che hanno alcune specie di pesci e solo successivamente preoccuparsi dell’impatto estetico con l’ambiente circostante, domestico o altro.

Gli acquari poi, oltre ad essere occasione di osservazioni naturalistiche ed elemento decorativo, pongono dei problemi tecnici e funzionali come per esempio la sistemazione e la “mimetizzazione” delle varie attrezzature (compressore, filtri, sistema di illuminazione, areazione e riscaldamento), nonché la sua manutenzione (controllo dei nitriti, pulizia del coperchio, svuotamento e pulizia dello schiumatoio, controllo delle guarnizioni, etc…).

Tutti gli acquari devono essere chiusi sopra, non soltanto per evitare che i pesci saltino fuori dalla vasca, ma anche perché la chiusura impedisce l’eccesso di evaporazione e perdita di calore dalla superficie dell’acqua.

 

 

 

 

                                                                     Betta splendens

Curiosità

Anche nello spazio ristretto di un acquario, è possibile assistere ad uno spettacolo alquanto curioso: l'amicizia tra gli anemoni di mare, che hanno tentacoli bellissimi ma velenosi e i piccoli di Pomacentridi (pesci pagliaccio), gli unici in grado di avvicinarsi senza danni.

Questi, al primo segnale di pericolo, si rifugiano tra i tentacoli degli anemoni, velenosi per i predatori ma non per loro ed è veramente tenero da vedere.

Sia gli anemoni che i loro piccoli ospiti si trovano benissimo in ogni acquario, in quanto tollerano senza problemi, la cattività.

Condividi
comments